GARDA, LA ROCCA LEGGENDARIA

Garda è una cittadina piena di novelle e leggende profane e cristiane. E’ proprio la storia di questa terra che spiega come mai il Benaco ad un certo punto sia chiamato Lago di Garda. La parola “garda” viene dal goto “wardon” (guardare, da qui anche “the ward”- guardia). Risalendo ai tempi dei goti, l’Italia aveva come re Teodorico il Grande (489 -538).

Probabilmente fu il suo “Ministro della Guerra” Ildebrando a far costruire il primo castello sulla Rocca di Garda perché considerata un ottimo punto di osservazione. Osservazione in goto si diceva “warda”. Ai tempi del Barbarossa (seconda metà del 1200) la parola “warda” è diventata in italiano Garda. L’italiano “guardare” viene da qui. Ecco spiegato il mistero.

Garda in 4 passi

E’ la regina Adelaide (931-999) di Borgogna, una delle donne più importanti del Medioevo...

Per vedere bene Villa Canossa bisogna guardarla “in faccia” dalla barca perché è una villa privata...

Il PALAZZO DEI CAPITANI in stile gotico veneziano è così chiamato perché qui abitavail Capitano del Lago ...

Probabilmente la novella di Romeo e Giulietta è nata a PALAZZO FREGOSO.Nel Cinquecento...

Domande e risposte

Sul lungolago davanti alla “Losa”(costruzione aperta a loggione disegnata dall'architetto Michele Sammicheli...

Nella chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta si trova sulla parete di sinistra, accanto alla porta della torre campanaria, una lapide unica...

Se cerchi una buona cucina con atmosfera, il ristorante è AI BEATI ...

Il lungolago che collega Garda e Bardolino si fa circa in un’ora di passeggiata...

La pagella di Garda

Non solo Garda ma anche i dintorni sono molto apprezzati per passeggiate, escursioni, e picnic.

 

 

 

 

 

Pranzare sul golfo è suggestivo. E’ un peccato che il menù dei locali bar/ristoranti sia alquanto turistico.