GARDONE RIVIERA, LA CITTA' GIARDINO

Nella serie speciale di francobolli celebrativi del 1953 emessi dalle Poste italiane accanto a Capri, Cortina, Taormina figurava Gardone Riviera. Scrittori, pittori, nobili, ricchi borghesi si davano appuntamento nelle lussuose sale dei suoi alberghi. I primi ad innamorarsene furono i tedeschi, attratti dal suo clima straordinariamente mite, dalla sua lussureggiante vegetazione mediterranea e dalla sua posizione.  

L’ascesa di Gardone come meta turistica inizia a fine Ottocento, quando nel 1855 arrivano i pazienti del medico tedesco Dottor Ludwig Rodhen. Il dottore aveva ottenuto un notevole successo ad Arco e guadagnato la fiducia di molte persone ma non quella dei colleghi. La sua ascesa aveva suscitato parecchie gelosie e con il pretesto che l' abilitazione di cui era in possesso non era riconosciuta in Austria, viene costretto a cambiare città. Rohden arriva dunque a Gardone, città verde tutto l’anno e dal clima adatto alla cura. Ben presto fa la fortuna del Grand Hotel Riviera che al suo arrivo era un piccolo albergo di 30 camerecostruito nel 1884 dall’ingegnere Wimmer, morto poco prima dell’inaugurazione. La vedova dell’ingegnere, Emilia, era disperata perché non riusciva a trovare clienti ma il medico cambia volto e fama a quell'albergo e in seguito a Gardone che nell'anno 1899-1900 si trova ad ospitare 4.500 persone (mentre Arco ne contava nello stesso anno 2.650). Che rivincita per Rhoden che muore però di lì a poco. Fa in tempo ad acquistare un’area chiamata Ruhland (terra di pace). Oggi la targa “Ruhland” è visibile ancora all’esterno di Villa Turati su corso Zanardelli 136.

Anche Gabriele D’Annunzio (1863-1938) sceglie Gardone come cornice ideale dove trascorrere l’ultimo periodo della sua vita (1921-1938) e dove costruire un monumento per rendere omaggio alle sue audaci imprese compiute nella prima guerra mondiale. Ogni anno, tra le 200 e le 300 mila persone visitano il suo Vittoriale.

Gardone Riviera in 4 passi

Gabriele D’Annunzio fa costruire il Vittoriale nella parte più antica e raccolta della cittadina ...

Una persona da ricordare a Gardone è il medico dentista Arturo HRUSKA, medico degli Zar arrivato a Gardone nel 1901 ...

La parte di Gardone che ha una forte impronta inizio secolo è Gardone sotto ...

Villa Fiordaliso (oggi elegante relais chateau) viene così chiamata dalla signora Paola Emilia Polenghi ...

Domande e risposte

Pranzare o cenare al ristorante ANTICO BROLO a Gardone sopra potrebbe farti incontrare Andrè Heller in persona ...

Se hai voglia di una sera romantica puoi provare la terrazza dell’HOTEL VILLA DEL SOGNO, dove puoi bere ...

IL TEATRO DEL VITTORIALE, la sera, ha un’atmosfera paragonabile a quella di Taormina e in luglio-agosto propone un ricco cartellone ...

Prova il WIMMER CAFFE’. All’interno trovi un grande e accogliente tavolo di legno dove prendere un caffè ...

Se sei in cerca di relax o di “rehab”, c’è la MAISON DU RELAX RELAIS E BENESSERE ...

La pagella di Gardone Riviera

Gardone Riviera ha due interessanti anime: Gardone sopra un po’ appartato, con i suoi musei  e Gardone sotto sul lungolago con i suoi alberghi storici.

 

La strada gardesana per arrivare a Gardone Riviera è spesso molto trafficata  e i tempi previsti per gli spostamenti si dilatano.