VERONA, IL SEGRETO DELLA PEARA'

Verona ha un carisma tutto suo. Bella, vivace, notturna. La bellezza dei suoi palazzi, delle sue piazze e delle sue chiese non è seconda alla vivacità dei suoi abitanti che amano l’opera, il buon vino e fanno della pearà una religione. Ma che cos’è? Se qualcuno pensa di liquidare la vicenda con un “il termine veneto significa “pepata”, è una specie di salsa” farà i conti con l’inimicizia dei veneti. 

La pearà (innanzitutto è femmina) è quasi una religione: un modo per trasformare gli avanzi di cucina in una prelibatezza. L’elenco degli ingredienti poveri (pane grattugiato, midollo di bue, formaggio grana, burro od olio extravergine di oliva, brodo di carne e abbondante pepe) non riesce a dare un’idea corretta di come questa ricetta riesca a trasformare un piatto di carne, ad esempio un bollito, in qualcosa di delizioso. L’altro aspetto curioso è che ogni veronese dice di avere “lui” la ricetta segreta, lontana da tutte le contraffazioni che ci sono in giro. Per andare d’accordo con i veronesi non si deve sminuire la pearà. Potete dire che l’Arena è bellissima, Piazza dei Signori indimenticabile, San Zeno commovente ma non vi dimenticate di menzionarla nella top ten.

Questo potrebbe anche sgretolare la celebre diffidenza dei veronesi.

Verona in 4 passi

La notte del 10 agosto 1913, si sono dati appuntamento all’Arena, migliaia di spettatori da ogni parte del mondo: americani, francesi, inglesi...

In Piazza delle Erbe può essere utile una piccola legenda. Tutti quello che vedi con i “merli” è del periodo scaligero (XI - XIV secoli) mentre se alzi lo sguardo a nord della Piazza...

Racconta la storia degli Scaligeri e della Serenissima di Venezia. La sua perfezione è dovuta al fatto che non ha lasciato alcuno spazio per ulteriori interventi...

Certo, alcuni la snobbano, ma la storia di Verona sarà per sempre intrecciata con quella di questa giovane donna Giulietta Capuleti...

Domande e risposte

Alla LOCANDA CASTELVECCHIO che haun’atmosfera carica di storia e gusto...

Per andare sul sicuro c’è l’AZIENDA TOMMASI della famiglia Tommasi, che fa vino da 110 anni (1902 - 2012)...

In via Santa Maria in Chiavica, vicino alle Arche Scaligere, c’è un’antica bottega storica ...

Puoi gustare piatti della tradizione veronese e veneta come i bigoli con le sarde ....

La pagella di Verona

Ottima soluzione per i parcheggi. Quello della Cittadella, a fianco all’Arena delizia l’arrivo con la musica classica di sottofondo. Non è economico, € 2 l’ora. 

In Piazza delle Erbe il mercato delle “cineserie” non sembra essere adeguato alla bellezza del posto e risulta fastidioso.