VALEGGIO SUL MINCIO, LA LEGGENDA DEL NODO D'AMORE

Valeggio sul Mincio ha più “coperti” (numero massimo di clienti per i ristoranti) che abitanti. Il fatto è curioso ma ben descrive l’importanza della “cucina” per questo paese e per i suoi ospiti. La star di punta dell’enogastronomia è sicuramente il tortellino

celebrato durante la Festa del nodo d’amore (solitamente il terzo martedì di giugno) così chiamata per ricordare la leggenda della storia d’amore impossibile tra Silvia e Malco, lei ninfa e lui capitano delle truppe viscontee nel ‘300. Non potendo vivere il loro amore sulla terra si inabissarono insieme nelle acque del fiume lasciando sulla riva un fazzoletto annodato, simbolo del loro amore. Ogni anno viene rievocata la leggenda e imbandita una lunga tavolata di circa 600 metri di fronte alle porte medioevali. E’ necessario il biglietto per partecipare alla cena che si può acquistare presso i ristoranti aderenti all'Associazione Ristoratori Valeggio, ideatori ed organizzatori della festa (www.ristorantivaleggio.it).

Valeggio sul Mincio in 4 passi

E’ di scena ogni IV° domenica sulla piazza del paese e dintorni il mercatino vintage...

Se sei amante del “pranzo al sacco”, un’idea intrigante è quella di andare alla BOTTEGA DI VIA SALA...

In centro a Valeggio si trova LA VILLA GUARIENTI, palazzo settecentesco in stile piuttosto severo...

Sono 60 ettari di parco giardino, opera del conte Carlo Sigurtà (1898 -1943)...

Domande e risposte

La ciclabile Peschiera-Valeggio-Mantovaè amata da tutti gli appassionati di bicicletta...

La pagella di Valeggio sul Mincio

Il mercato del vintage propone un’offerta molto diversificata.

 

 

Il parcheggio nei giorni di mercato è molto difficile.